Manometri Wika conformi alla nuova normativa Din 16002

La famiglia di manometri Wika 532.52 è conforme alla nuova norma Din 16002, che ha colmato il divario nella standardizzazione degli strumenti di misura.

Fino ad oggi era disponibile solo la norma EN 837 che faceva riferimento ai soli manometri per pressione relativa. Wika ha preso l’iniziativa di introdurre una nuova norma che facesse riferimento anche agli strumenti meccanici per la misura della pressione assoluta e ha partecipato attivamente al suo sviluppo come membro ufficiale della commissione Din.

Il manometro 532.52 per pressione assoluta è stato collaudato e marcato secondo la nuova normativa. La Din 16002 descrive le dimensioni, la metrologia, i requisiti e le prove a cui sottoporre gli strumenti. Un manometro per pressione assoluta utilizza una cella di misura che è solitamente separata tramite una membrana. Nella parte superiore, detta camera di riferimento, viene fatto il vuoto. La misura effettuata con il riferimento della pressione zero (vuoto) avviene generalmente nel campo dei mbar.

I requisiti di qualità dei manometri per pressione assoluta, in particolare la stabilità a lungo termine, sono elevati. Pertanto, i materiali che vengono scelti per la camera di riferimento e il cordone di saldatura non devono mettere a repentaglio il vuoto all’interno. Wika utilizza per il manometro 532.52 un materiale ad elevata tenuta di gas.

Gli elevati requisiti sono correlati con lo scopo di prova che  la nuova norma Din definisce per gli strumenti di misura. Ciò si applica, per esempio, al tasso di perdita delle camere di riferimento e di pressione della cella di misura, ma anche al carico dinamico: i manometri devono sopportare fino a 100.000 cicli di carico per poter ricevere la marcatura secondo la norma Din 16002.

Ulteriori informazioni sulla norma Din 16002 sono disponibili sul sito del German Institute for standardization (Deutsches Institut für Normung – Din).

Pubblica i tuoi commenti