Oil & Gas, Siemens punta in alto acquisendo Dresser-Rand

Mercato
Confermando la strategia 'Vision 2020', Siemens ha annunciato la firma di un accordo con Dresser-Rand, società quotata sul
listino New York Stock Exchange, per l’acquisizione delle azioni di quest'ultima attraverso un’offerta di acquisto
amichevole, accolta all’unanimità dal Consiglio di amministrazione della stessa Dresser-Rand.

Il prezzo
d’offerta è di 83 dollari ad azione per un totale di circa 7,6 miliardi di dollari (circa 5,8 miliardi di
euro). Con il suo portfolio di compressori, turbine a vapore, turbine a gas e motori,
Dresser-Rand è un punto di riferimento nell’industria oil & gas di processo e del settore
energetico a livello globale; l'azienda ha un fatturato annuo di circa 3 miliardi di dollari e quasi 8.100 dipendenti, sedi a Houston e Parigi e circa 100.000 unità rotanti installate in oltre 150 paesi nel
mondo.
Dresser-Rand fornisce anche tecnologie per la generazione distribuita, come azionamenti per i compressori, e la
generazione e le soluzioni di micro LNG (Natural Gas Liquefaction).

Siemens prevede di chiudere l’operazione di acquisizione entro l’estate 2015, mentre conta di ottenere
sinergie, tra le due offerte, per 150 milioni di euro l'anno, entro il 2019.


“Il nostro scopo è diventare leader nella fornitura di equipaggiamento rotante e System Integrator
per l’industria oil & gas. Dresser-Rand ha una forte presenza nel settore, leadership tecnologica e un team di esperienza”, ha
specificato Lisa Davis, membro del Managing Board di Siemens.


Pubblica i tuoi commenti